Onoreficenze

cocorum


Questa prestigiosa Onorificenza al merito Professionale viene rilasciata dalla Federazione Italiana Cuochi agli Chef che hanno operato o operano da oltre venticinque (25) anni nell’Arte Culinara, Onorando sempre ed ovunque la Tradizione e il Prestigio della Millenaria Cucina Italiana.

Norme per l’Assegnazione
La concessione del riconoscimento è stabilita da norme emanate dal Consiglio Nazionale e presenti nel REGOLAMENTO.
1. La Richiesta dei Collari del “Collegium Cocorum” per gli aventi diritto dovrà essere fatta dalle Associazioni Provinciali Federcuochi, in forma scritta, con apposito modulo di richiesta nominativo e con l’approvazione dei nominativi da parte del Consiglio dell’Associazione medesima. 
Le Associazioni hanno diritto ad un Collare Cocorum in misura di ogni cinquanta (50) iscritti (per anno). Eventuali resti verranno conteggiati e assegnati nella stessa misura alle rispettive Unioni Regionali. 
La Federazione Italiana Cuochi provvederà a spedire ad ogni Associazione, alcuni mesi prima della manifestazione di consegna dei collari, una comunicazione ufficiale sul numero dei collari a cui, secondo le norme previste dal regolamento, ogni singola Associazione ha diritto. In caso di esubero delle richieste, il Consiglio delle Associazioni Provinciali provvederà a stabilire eventuali criteri di selezione. 
Gli aventi diritto devono presentare domanda esclusivamente presso le proprie Associazioni Provinciali correlata della seguente documentazione:
Curriculum Vite attestante 25 anni d’attività professionale (escludendo gli anni di formazione negli Istituti Alberghieri ) 
Attestazione dell’iscrizione alla F.I.C. per oltre cinque (5) anni consecutivi 
Fotocopia del documento d’identità (fronte e retro) 
 La lista dei premiati:
               
            Chef Ignazio Alagna
1991    
1992    
1994    Chef Vito Ventimiglia
1996    Chef Matteo Giurlanda
            Chef Antonino Fuoti
1997    Chef Antonino Ardagna
1998    Chef Ignazio Stellino
            
1999    
            Chef Michele Petralia
            Chef Giuseppe Catania
2000     Chef Biagio De Vita
2002    Chef Antonino Furia
            Chef Francesco Todaro
2004    Chef Antonino Aiuto
            Chef Antonio Di Via
2006    Chef Mariano Giaconia
2008   Lady Chef Giovanna Vario
           Chef Andrea Mazzarese
           Chef Ambrogio Farina
           Chef Mario Bianco
2010    Chef Sebastiano Rizzo
           Chef Giuseppe Castiglione
           Chef Pietro Sardo 
 2013 Chef Luciano Antonio Mastrantonio
          Chef   Giuseppe Maggiore
          Chef  Giuseppe Gandolfo 
           Chef Giuseppe De Marco
           Chef Vincenzo Naso
2015  Chef Bonanno Paolo
           Chef Catalano Giuseppe Davide
           Chef Coraci Mario
          Chef Gianno Giuseppe
          Chef Giurlanda Francesca
          Chef Riccobono Eugenio
          Chef Triolo Giuseppe Antonio
           Chef Vinci Maurizio
         Chef Donato Vito
2017 Chef Mazarese Vincenzo
          Chef Parisi Vincenzo
          Chef Pantaleo Salvatore
          Chef Figuccia Ignazio
          Chef Lombardo Francesco
          ChefTerranova Gioacchino
          Chef Garziano Pietro
          Chef Peraino Antonino
          Chef Di Marzo Rocco Roberto
          Chef Lazzara Gaetano
              Chef Donato Francesco
              Chef Maria Caterina
              

 

Discepoli escoffier


ll titolo di "Le Disciples d'Auguste Escoffier" è per un cuoco una delle più importanti ed ambite onoreficenze internazionali. Trattasi di un titolo di grande rilevanza in quanto Auguste Escoffier, famoso chef francese, è ritenuto il più grande cuoco di tutti i tempi, padre della cucina moderna.
Il titolo è conferito dal Consiglio Magistrale che ha sede in Francia su indicazione della delegazione italiana.

Nell'anno 2001
 Il titolo è stato conferito allo Chef Professor Ignazio Stellino.
Nell'anno 2010
 Il titolo è stato conferito allo  Chef Matteo Giurlanda.
Nell’ anno 2011
Il titolo è stato conferito agli  Chef Vito Ventimiglia
                                                        Chef Giuseppe Triolo
                                                        Chef Paolo Austero
                                                        Chef Pietro Garziano
Nell’ anno 2012
il titolo è stato conferito allo Chef Rocco Roberto Di Marzo


Premio elimo


Premio “Elimo”
Con delibera del consiglio direttivo del 11 Dicembre 2000 venne istituita l’assegnazione di un riconoscimento da parte della nostra associazione ai soci che si sono distinti all’interno della stessa per spirito di iniziativa ,capacità organizzativa, collaborazione e partecipazione attiva ,attaccamento alla causa comune associativa. Su proposta dello Chef Antonino Fuoti ,allora consigliere,venne denominato “Premio Elimo”,in onore ai primi popoli che colonizzarono e abitarono la nostra attuale provincia.
Gli  insigniti da quella data sono i seguenti :
2000 – Stellino Ignazio   --  Di Fiore Angelo;
2001 – Barbera Michele – Giurlanda Matteo;
2002 – Ventimiglia Vito  -- Mazarese Andrea;
2007 – Bianco Mario;
2009 – Austero Paolo;
2010 – Giaconia Mariano.
2011 -  Giuseppe Triolo
2012 - Rocco Roberto Di Marzo
2013 - Maurizio Vinci
2015 - Michele Mineo
2016 - Giacomo Ottoveggio
2017 - Grillo Giovanbattista
2018 - Russo Giuseppe